Tu sei qui

Sportello unico attività produttive

Responsabile: 
Dott. Salvatore Iucolano
Indirizzo: 
vicolo silva , 1
Telefono: 
0932/970261-2
Fax: 
0932/979088
Email: 

Descrizione

Lo Sportello Unico è lo strumento attraverso il quale vengono unificate, in un solo procedimento, tutte le autorizzazioni necessarie per la realizzazione, l'avvio, la modifica o la cessazione di imprese per la produzione di beni e servizi.

È una struttura unica per tutte le pratiche e le informazioni inerenti la localizzazione di impianti produttivi di beni e servizi, la loro realizzazione, ristrutturazione, ampliamento, cessazione, riattivazione e riconversione, nonché l'esecuzione di opere interne ai fabbricati adibiti ad uso d'impresa.
 

Chi può rivolgersi Allo Sportello Unico delle Attività Produttive

Ogni cittadino italiano o persona giuridica (Ente, Società, Cooperativa, ecc.), dei paesi UE o extra-UE, che sia interessato a localizzare, realizzare, ristrutturare, ampliare, cessare, riattivare, riconvertire impianti produttivi di beni e servizi o eseguire opere interne a questi ultimi e chiunque ne abbia interesse.

Il Comune di MONTEROSSO ALMO svolge le funzioni di Sportello Unico per Attività produttive avvalendosi del supporto della CCIAA DI RAGUSA, nel rispetto dell'art.4, comma 10-12 del D.P.R. 160/2010.
In questa sezione del portale è possibile consultare l'elenco dei procedimenti di competenza del SUAP, e dunque compilare, firmare e inviare una pratica per l'avvio o l'esercizio di un'attività nel territorio del Comune.

 

Che servizi offre lo Sportello Unico delle Attività Produttive

POLIZIA AMMINISTRATIVA     
  • Esercizio attività di somministrazione al pubblcio di Alimenti e bevande (in sede Fissa, temporanee, Cricoli privati ecc.)
  • Esercizio attivita di trattenimenti danzanti, veglioni in luogo pubblico o aperto al pubblico, sale da gioco e detenzione apparecchiature da gioco,ecc.
  • Eserczio attività di trattenimenti pubblici (circhi, giostre ecc.)
  • Eserczio attività per effettuare sul territorio comunale corse ciclistiche, podistiche ecc.
  • Esercizio attività di ambulatori medici, ecc.
  • Esercizio attività di affittacamere, autorimesse, ecc
COMMERCIO IN AREA PUBBLICA E PRIVATA
Per commercio sulle aree pubbliche si intende l'attività di vendita di merci al dettaglio e la somministrazione di alimenti e bevande effettuata su aree pubbliche, posteggi, nei mercati, nelle fiere.

Il commercio su aree pubbliche può essere esercitato da persone fisiche, società di persone, società di capitali regolarmente costituite o cooperative.

Rientrano nel commercio su aree pubbliche:

A) l'attività esercitata mediante l'utilizzo di un posteggio dato in concessione pluriennale.
I singoli Comuni disciplinano con appositi regolamenti la costituzione dei mercati e il numero dei posteggi ammissibili per ciascuno di essi.

B) l'attività esercitata su qualsiasi area in forma esclusivamente itinerante.

Il commercio al dettaglio su aree private in sede fissa è l’attività svolta da chiunque professionalmente acquisti merci in proprio e le rivenda direttamente al consumatore finale per il settore merceologico:

  • “alimentare”, che comprende tutti i prodotti alimentari 
  • “non alimentare”, che comprende tutti i prodotti non alimentari;
  • "misto", che comprende i prodotti alimentari e non alimentari.
  • "esercizi di vicinato";
  • "medie strutture di vendita";
  • "grandi strutture di vendita".
  • Per i requisiti morali e professionali necessari all'esercizio dell'attività commerciale si applica il decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59 (Attuazione della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno).

TRIBUTI: COSAP, PUBBLICITA' E AFFISSIONI ⇒ CLICCA QUI

Tutti coloro che occupano, per un periodo inferiore all'anno, una parte del suolo, soprassuolo, sottosuolo o spazio pubblico, appartenenti cioè al demanio o al patrimonio indisponibile del comune, sono assoggettati al COSAP temporaneo. Si intende "temporanea" l'occupazione di durata inferiore all'anno o quella soggetta a rinnovo periodico.

  • Traslochi, lavori manutenzione edili urgenti
  • Piccole riparazioni, autoscuole, merce fuori negozio, dehors stagionali di zona
  • Steccati, ponteggi
  • Intercapedini, chioschi
  • Banchi di vendita in aree di mercato o al di fuori
  • Spettacoli viaggianti, giostrai
  • Dehors continuativi, lavori edili (senza ponteggi fissi o steccati)
  • Manifestazioni, eventi, attività promozionali e altre tipologie di occupazione temporanea di suolo pubblico non precedentemente indicate

Il diritto sulle Pubbliche Affissioni si applica obbligatoriamente a tutti i manifesti affissi sul territorio comunale

L'Imposta sulla Pubblicità si applica ai mezzi pubblicitari situati sul territorio comunale. Ai fini dell’imposizione sono rilevanti i messaggi diffusi nell’esercizio di una attività economica allo scopo di promuovere determinati beni o servizi.
 

RILASCIO TESSERINO AUTORIZZAZIONE RACCOLTA FUNGHI EPIGEI SPONTANEI ⇒ CLICCA QUI

I Vantaggi per gli utenti

- Riduzione dei tempi
- Tempi certi
- Semplificazione regolamentare
- Modulistica omogenea
- Interlocutore unico

 

Normativa di riferimento

  • D . Lgs. 112 /98: "Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle regioni ed agli, enti-locali, in attuazione del capo I° Legge 15 marzo 19 97, n. 5 9";
     
  • D.P.R.447/98: Regolamento recante norme di semplificazione dei procedimenti di autorizzazione per la realizzazione, l'ampliamento, la ristrutturazione e la riconversione di impianti produttivi, per l'esecuzione di opere interne ai fabbricati, nonché per la determinazione delle aree destinate agli insediamenti produttivi a norma dell'art. 20, comma 8, della Legge 15 marzo 1997 , n.59;
     
  • D.P.R. 440/2000: Regolamento recante modificazioni al D.P.R. 447/98;
     
  •  L. 340/2000: Legge recante nuove disposizioni disciplinari relative alla Conferenza dei servi

Come fare per…